Il Concerto del golfista

Anche quest’anno il brindisi augurale di fine anno sarà pieno di buona “musica” da condividere con molti amici golfisti che potranno ritrovarsi al Golf Brianza per assistere all’ormai tradizionale concerto Natalizio eseguito da Ensamble ” La Scala di Seta”.

Infatti sotto la guida del maestro Antonello Ghidoni si esibiranno quattro cantanti lirici di spicco accompagnati da un sestetto di grandi professionisti per eseguire alcune tra le più famose arie della musica lirica scritta da autori del calibro di Puccini, Verdi, Rossini, Mozart e molti altri che appartengono all’olimpo di questo fantastico mondo musicale. Per chi volesse poi anticipare la serata musicale, che prevede l’inizio del concerto alle ore 20:30, con una cena tra amici potrà farlo dando la propria adesione ai riferimenti indicati sulle locandine pubblicate di seguito.

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

COPPA CASSOEULA 2021 : l’è finida .

Si è disputata lo scorso 11 Novembre – presso il campo di Villa Paradiso – la 11a edizione della famosa gara di golf battezzata come Coppacassoeula e nata per promuovere il golf tra gli amateurs che praticano questo bellissimo sport in uno dei circoli dell’area milanese-lombarda. Lo spirito goliardico , che ha sempre caratterizzato l’evento sin dalla prima edizione avvenuta nel 2011, non deve però trarre in inganno circa la serietà dell’impegno degli organizzatori e soprattutto dei giocatori che ogni anno scendono in campo sia per partecipare alla gara che alla raccolta fondi promossa a favore dell’ AIRC (Fondazione per la Ricerca sul Cancro) , cosa quest’ultima che avviene – insieme alla premiazione dei vincitori – durante una cena il cui menù include come pezzo forte il più famoso e tipico piatto della tradizione culinaria milanese-lombarda cucinato al meglio : la cassoeula.

La kermesse è aperta a tutti i Circoli e Campi pratica di golf lombardi che intendono parteciparvi con una squadra ( almeno di tre giocatori ) per tentare di vincere e fregiarsi così – per l’anno successivo – dell’esposizione del famoso trofeo presso la loro sede. Quest’anno le squadre partecipanti sono state 6 in rappresentanza dei seguenti Circoli e Campi Pratica : Golf Brianza, Be Golf, Golf Crema, Orsini, Golf Varese, Golf Villa Paradiso.

Continua a leggere
Pubblicato in Cronaca | Contrassegnato , | Lascia un commento

Il funerale dell’ European Tour

“Morto l’ European Tour, viva il DP World Tour !” L’annuncio pubblicato il giorno 9 di questo mese sul sito della Federgolf recitava un titolo ed un sottotitolo molto altisonanti :

Nasce il DP World Tour , sostituisce l’European Tour

Un circuito sempre più globale con almeno 47 tornei in 27 Paesi diversi

In sintesi la notizia ufficializzava quello che era nell’aria da tempo e cioè la fine dell’European Tour ( che già di European aveva poco ) per lasciare posto ad un torneo che riguarderà solo parzialmente dp-world-tour-900x450-1alcuni paesi europei e si espanderà invece verso altri lidi : dal Sudafrica agli Emirati Arabi passando anche per gli Usa, il Giappone, il Belgio e l’Italia. Un giro per il mondo che comincerà il 25 novembre 2021 e si concluderà il 20 novembre 2022 : ecco cosa sarà il nuovo DP World Tour. Insomma 47 tornei in 27 Paesi che offriranno ai professionisti partecipanti un montepremi complessivo degli eventi che supererà quota 200 milioni di dollari e nessun appuntamento potrà avere un montepremi inferiore ai 2.000.000. Interessante notare come dietro questa nuova iniziativa ci siano ancora i tanti dollari dei ricchi sauditi ; infatti la celebrazione del funerale dell’ European Tour e la nascita del nuovo torneo è avvenuta durante una conferenza stampa a Dubai ( tanto per cambiare ) alla presenza del promotore e sponsor : il sultano Ahmed bin Sulayem, presidente e Ceo di DP World, multinazionale che opera nel settore del trasporto e della logistica con sede negli Emirati Arabi Uniti. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La Cannabis nel golf

La Cannabis senza THC (sostanza psicotropa) sta diventando di uso sempre più comune nel golf e tra i giocatori più importanti: gli effetti benefici sembrano tangibili e la sostanza non è inserita tra quelle proibite dalla PGA.
Il motivo per cui si fa uso di questo tipo di Cannabis è il CBD, metabolita responsabile degli effetti rilassanti ed antidolorifici.
Proprio queste due ultime funzioni sono di grande aiuto per diversi golfisti che utilizzano e sponsorizzano prodotti contenenti CBD, tanto che in alcuni Pro-shop si sta iniziando a vendere la Canapa senza THC.

Bubba Watson

Il golfista che maggiormente sostiene l’utilizzo della sostanza è Bubba Watson, consumatore abituale e uomo-sponsor della cbdMD: azienda che gli fornisce i prodotti da lui utilizzati. Lo stesso Watson ha ribadito gli effetti benefici della canapa senza THC in un’intervista alla CNN: ” Riduce le mie infiammazioni e mi fa svegliare più riposato, con due bambini piccoli in casa è necessario avere delle energie velocemente.” (Sulla visiera di Bubba si trova lo sponsor cbdMD.)

Continua a leggere
Pubblicato in Cronaca | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

I petrodollari del golf ed i diritti umani

La notizia riportata dai media più specializzati e diffusi del settore è piuttosto rilevante : Greg Norman , meglio conosciuto come lo squalo bianco, è stato nominato CEO del nuovo gruppo 1635514574008dell’ Arabia Saudita LIV Golf Investmens. Il gruppo, a detta del suo nuovo numero uno, si propone di rilanciare dal prossimo anno – grazie ad investimenti da capogiro – una serie di eventi all’interno del già esistente Asian Tour. L’operazione ha l’obiettivo di diffondere e valorizzare proprio l’Asian Tour con l’introduzione di nuove gare e la presenza di giocatori di spicco nel ranking mondiale . La novità , per questi partecipanti già famosi sulla ribalta internazionale, è che ad essi verrà garantito – sul nuovo circuito – un cachet di ingaggio soltanto per il fatto di esserci , cosa questa che non è mai stata presa in considerazione dai due Tour esistenti da tempo nel mondo del golf : il PGA Tour e l’European Tour. Entrambi infatti non sono mai stati esenti da critiche da parte del gotha dei professionisti proprio per il fatto che non riconoscono ai nomi più risonanti che partecipano alle singole tappe del loro calendario nessun pagamento aggiuntivo – oltre ai premi previsti per le singole gare – a compensazione del fatto ormai assodato che la presenza sul campo di gioco di tali nomi contribuisce notevolmente ad amplificare il  successo dell’evento. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento