Oui, je suis Guido Migliozzi…

Uno straordinario Guido Migliozzi ha vinto la 104a edizione dell’Open de France, uno dei tornei più prestigiosi sul DP World Tour giocato al golf Guyancourt dal 22 al 25 settembre (vicino Parigi ). Un successo ottenuto grazie ad una rimonta incredibile del vicentino che , dopo essersi presentato al weekend alla 34esima posizione, ha concluso l’ultimo giro di domenica 24 Settembre con 62 colpi realizzando in tal modo una rimonta straordinaria che ha sbaragliato tutti gli altri pretendenti. . L’azzurro infatti si è superato proprio nel corso del quarto giro dove grazie a una serie di birdie stellari ha messo alle corde tutti gli avversari .

Una domenica da ricordare

Il nostro giocatore, con il risultato finale di 16 colpi sotto il par , ha preceduto il danese Rasmus Hojgaard di un colpo grazie a uno straordinario «birdie» all’ultima buca del torneo. Un putt finale realizzato da circa due metri reso possibile da un secondo colpo al green che è già entrato nella storia dell’Open francese. Per Migliozzi si tratta della terza vittoria in carriera sullo European Tour, a tre anni dall’ultimo successo conseguito nel 2019 all’Open del Belgio.

Questa vittoria consente a Migliozzi di scalare ben 79 posizioni nella classifica del ranking mondiale risalendo così alla 21esima posizione nella Race to Dubai . Per i più curiosi diciamo che il successo all’Open di Francia porterà nelle tasche del vincitore 500 mila euro. Inevitabile che a fine gara questo straordinario golfista non abbia nascosto le sue aspettative riguardo ad una sua convocazione per la squadra europea che il prossimo anno incontrerà a Roma gli Stati Uniti nella grande kermesse chiamata Ryder Cup. Glielo auguriamo di cuore.

Questa voce è stata pubblicata in Cronaca e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.