Ryder cup : vincono gli USA !

1024px-rydercuplogo-svgOnore agli USA. Dopo i giorni di gare precedenti , svoltisi sul campo di Hazeltine in Minnesota, il 2 Ottobre scorso si è tenuta l’ultima prova per l’aggiudicazione della Ryder cup che prevedeva gli scontri diretti di Match play tra i giocatori prescelti dei due team in campo per contendersi il prestigioso trofeo : europei contro statunitensi. La vittoria è andata, in modo convincente, agli americani che con il punteggio di 17 a 11 si riportano a casa la prestigiosa coppa già in mano agli europei dalle ultime tre edizioni precedenti.

c_29_articolo_1120899_upiimgprincipaleorizA questa 41a edizione hanno partecipato quelli che io considero i “ marziani del golf “ , giocatori che sollevano gli entusiasmi di tutti nel vederli sul campo. Alla fortissima formazione USA capitanata da Davis Love III e che poteva contare su calibri del tipo di Jordan Spieth, Phil Mickelson, Rickie Foweler ed altri di pari livello , la squadra europea aveva contrapposto nomi stellari quali ad esempio gli inglesi Chris Wood e Danny Willett, lo spagnolo Sergio Garcia, il tedesco Martin Kaymer ed il nordirlandese Rory McIlroy , tutti guidati dal capitano Darren Clarke.

La Ryder cup è una classica del golf che si rinnova ogni due anni e che assegna la coppa – voluta da Samuel Ryder nel 1924 – al vincitore della sfida tra i due team di giocatori appartenenti ad Europa e Stati Uniti , anche se sino al 1971 gli avversari degli americani erano solo inglesi; infatti è dopo data che la partecipazione europea si è allargata alle altre nazioni impegnandole nella selezione del fior fiore dei loro professionisti per formare il team dei 12 giocatori che rappresentano l’Europa.

Significativa è stata, in alcune sfide precedenti, la presenza di giocatori italiani nel team europeo : Costantino Rocca in tre edizioni degli anni 90 ed i fratelli Molinari nel 2010.

Prossimo incontro 2018 in Francia, poi negli USA (2020) ed infine in Italia nel 2022.


linkedin( saf – 04-10-2016)
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...