The Masters : il pompiere e la favola

Ci sono avvenimenti che talvolta ci riportano alla dimensione di una favola : bella, semplice e piacevole. Già , ci sono avvenimenti talmente straordinari che per essere raccontati con la giusta enfasi dovrebbero necessariamente iniziare con : “ C’era una volta..” Ed anche il raccontare ciò che è accaduto quest’anno ad uno dei più prestigiosi tornei di golf mondiale quale è l‘Augusta Masters , che annualmente si disputa negli Stati Uniti dal 5 al 8 Aprile su uno dei campi più belli ed impegnativi ( l’ Augusta National Golf Club – Georgia) esistenti al mondo, dovrebbe rispettare questa tradizione . Inizieremo quindi questo  breve racconto così : C’era una volta un giovane ragazzo che si chiamava Matt Parziale ed aveva una grande passione per il gioco golf nel quale riusciva piuttosto benino. Dopo gli studi superiori conclusi con successo, Matt ha voluto però continuare l’attività del padre lavorando come pompiere nei vigili del fuoco della sua città : Brockton nel Massachusetts. Un lavoro che, a quanto risulta, lo tiene molto impegnato e lo costringe a turni di servizio ininterrotti di 12 e 24 ore presso una delle compagnie più pressate su questo fronte a livello nazionale.

Ma la passione quando è genuina, si sa, resiste a tutto e Matt la sua passione per il golf l’ha sempre coltivata e mantenuta inalterata nel tempo ottenendo , con grande serietà ed impegno , importanti successi nazionali in campo amateur senza peraltro trascurare il suo lavoro. Le sue affermazioni sportive gli hanno ora consentito  di ottenere , da parte degli organizzatori, un invito straordinario quale è quello di partecipare – nella categoria amateurs – al Masters di Augusta , e giocare così a fianco di professionisti “stellari” quali sono Tiger Woods,

Jordan Spieth, Phil Mickelson, Rory McIlroy e  molti altri. Per far capire ai non addetti ai lavori di che torneo stiamo parlando invito i lettori a visitare il sito al seguente link di Vikipedia sul The Masters. Si tratta del più prestigioso evento golfistico d’oltre oceano che vanta una tradizione di diversi decenni in quanto la sua prima edizione fu del 1934 e la cui partecipazione ha sempre selezionato i giocatori più importanti del mondo ; per intenderci quelli che hanno contribuito in modo significativo alla storia del golf mondiale ed alla sua diffusione quali Gary Player, Arnolf Palmer, Ben Hogan, Jack Nicklaus, Steve Ballestreros, Tiger Woods e via così. Dalla sua partecipazione  ad un torneo che vanta un simile pedegree ci si sarebbe aspetto – da parte di questo 31 enne giocatore statunitenste  – una reazione che mostrasse  uno stato d’animo carico di una forte emozione ma Parziale, semmai ce ne fosse stato stato bisogno, ha confermato invece un carattere maturo e responsabile rispondendo in modo semplice ad una domanda – rivoltagli da un giornalista del New Yourk Times – riferita al suo dichiarato sentirsi nervoso  : “ Nervoso per me non significa che non sei in grado di fare bene. Nervoso signfica prestare attenzione ed essere preparati sia che tu sia un pompiere od un golfista. Ognuno di noi è un giocatore sul proprio percorso. Non ha importanza da dove viene o cosa fai. E’ importante solo cosa e come lo stai facendo in quel giorno ed in quel momento..” Beh, non c’è male per il giovane Matt che – fra l’altro – ha dovuto spostare la data delle sue nozze già programmata per il prossimo 18 Agosto in quanto le sue performances golfistiche gli hanno fruttato in aggiunta a quello del Masters,  un ulteriore prestigioso invito di partecipazione all’U.S. Amateur Championship che si terrà  a Peabble Beach ( altro course da favola) dal 13 al 19 Agosto di quest’anno. E per finire la bella favola c’è un finale a sorpresa che fa capire molto bene il valore di quest’uomo : indovinate chi è il caddie di Matt ? Ma ovviamente papà Vic, che per oltre trentanni ha lavorato come vigile del fuoco ed è andato in pensione nel 2017 con il grado di capitano. Come molti di voi ringrazio Matt per averci dato una preziosa conferma di cui abbiamo spesso bisogno per continuare degnamente  il nostro percorso  : anche le favole talvolta diventano una realtà

————————————————————-

( saf   08/04/2018 )
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...