Il gioco del golf : informazioni di base.

Questo articolo, al quale mi riprometto di fare seguito con altri riferiti allo stesso tema, si rivolge soprattutto ai neofiti  del golf o a tutti coloro che hanno curiosità verso questo sport. Per realizzarlo mi sono avvalso di pubblicazioni già effettuate sui medesimi argomenti e delle esperienze maturate in qualche anno di gioco. Premessa indispensabile è che Il gioco del golf è nato e si è poi fortemente sviluppato nel mondo anglo-sassone (Scozia e Inghilterra ) e quindi  utilizza, nel proprio linguaggio, moltissimi termini che appartengono a quel mondo e che sono stati adottati da tutti i paesi.  Con questo Post voglio, con estrema sintesi, spiegare ai neofiti cos’è il golf, come si svolge e lo scenario entro il quale si svolge questo bellissimo gioco.
  • imgresUn campo da golf ha, quasi sempre, un percorso di 9 o 18 buche. Il percorso per una normale competizione è di 18 buche (nel caso di un campo con 9 buche si effettueranno due giri). Ogni buca  ha un punto di partenza (Tee) ed un percorso da effettuare su prati più o meno in pendenza  o accidentati e incolti (Fairway o Rough), per giungere ed un punto di arrivo( Green). Lo scopo del gioco è quello di mandare una pallina ( di forma e dimensioni standard) in buca partendo dal Tee e facendo il percorso con il solo utilizzo di ferri e bastoni adatti al gioco.  Non sono ferri o bastoni inventati e costruiti dal giocatore ma bensì attrezzi standard che debbono rispondere, in termini costruttivi, alle caratteristiche dettate  da  un organismo internazionale preposto a ciò.

  • Ogni  buca ha un percorso diverso dalle altre per lunghezza ed orografia e quindi anche le difficoltà per raggiungere lo scopo (fare il percorso e imbucare) sono diverse da buca e buca. Va detto che alle difficoltà del 03percorso imposte dalla natura (terreno, ostacoli naturali etc.) se ne sommano altre create appositamente, dai progettisti del percorso, per rendere difficile l’accesso all’area che  è contigua o contiene la buca : sono i bunker. La valutazione di queste difficoltà da parte degli esperti, per ogni buca prevista dal percorso, è uno degli elementi  che contribuisce all’assegnazione  del cosiddetto PAR ( parità, media), che altro non è che il numero di colpi che un giocatore deve  effettuare per imbucare la pallina partendo dal Tee.  La lunghezza delle singole buche dal Tee al Green è solitamente molto variabile e mediamente si aggira, per i campi regolamentari, tra un minimo di  i 120 mt sino ad un max di 500. Il PAR assegnato ad ogni buca può quindi prevedere da un minimo di 3 colpi ad un massimo di 5.  Poiché, come dicevamo all’inizio del punto 1) le buche sono in totale 18, ed ogni campo ha solitamente 2/3 buche con PAR 3, 2/3 buche con PAR  5, e le rimanenti con PAR 4, ne consegue che il PAR medio di ogni campo varia normalmente tra i 70 e 73 colpi.
  • Il gioco del golf è disciplinato da una serie di Regole che sono aggiornate ed approvate dalla R&A Rules Limited e dalla United States Golf Association. Tali regole sono applicate in tutti i campi da golf di tutte le nazioni. Le Regole del gioco includo una sezione dedicata all’etichetta, al modo cioè di stare in campo senza disturbare o danneggiare – con un comportamento inappropriato – gli  altri  giocatori.
  • I giocatori che praticano questo sport sono solitamente classificati in due categorie : Professionisti (PRO) ed amatori (Amateur).
  • Come visto al punto 2) per fare un percorso in modo ottimale vengono fissati i numeri di colpi (PAR) assegnati ad ogni singolo giocatore. Un campo con PAR 72 dovrà essere quindi fatto da tutti i giocatori con 72 colpi per  ottenere un buon risultato ? La risposta è certamente no ! Dovrà fare il percorso in 72 colpi solo il giocatore che ha un handicap cosiddetto scratch (senza abbuoni) mentre gli altri…
  • Infatti proprio perché non tutti i giocatori sono di egual livello (Professionisti ed Amateur e tra questi ultimi le differenze sono notevoli in termini di bravura e capacità) la Federazione assegna ad ogni giocatore un handicap di gioco che può essere compreso tra 1 e 36. Questo handicap altro non è che il numero di colpi aggiuntivi concessi al singolo giocatore ( che in questo caso non è scratch) per realizzare con successo, in modo adeguato alle proprie capacità espresse sino a quel momento, il percorso del campo. Se, ad esempio, il giocatore avrà un hcp pari a 20 ed il campo è un PAR 72 egli potrà realizzare quel percorso con un totale di 92 colpi. Al termine del giro se i suoi colpi saranno stati maggiori di 92 il suo hcp salirà mentre se il risultato sarà stato inferiore il suo hcp scenderà. Resterà ovviamente invariato se avrà chiuso il giro con quanto assegnato (92 colpi).
  • Il gioco del golf è veramente democratico mettendo tutti sullo stesso piano ! Può infatti succedere che un giocatore molto bravo ( scratch) possa giocare con un altro di livello molto più basso (con hcp 36) e perdere. Infatti quello con 36 ha a disposizione sino a 108 colpi totali per realizzare il proprio giro mentre l’altro ne ha soli 72. La differenza è notevole e poiché nel gioco del golf la forma fisica, mentale e la tenuta agonistica sono fondamentali ed i rendimenti di ognuno non sono sempre costanti ne consegue che ….
  • Nel fare il percorso un giocatore durante una gara potrà incorrere in errori dovuti ad un comportamento sportivo al di fuori dell’etichetta e di quanto previsto dalle Regole del Gol. Tutto ciò sarà sanzionato , caso per caso, con penalità che prevedono  1 o 2 colpi in più che si dovranno considerare  per quel giocatore  e per quella buca del percorso sulla quale è avvenuta l’infrazione. Oltre tali sanzioni e per casi più gravi si può arrivare sino alla squalifica del giocatore.
  • E’ indispensabile ricordare che il golf è l’unico gioco che si basa su un forte senso di correttezza sportiva e di autodisciplina. Vorrei altresì suggerire a coloro che non l’avessero ancora fatto una lettura attenta del manuale delle Regole del Golf anche se sarebbe giusto proporre prima, ai responsabili dell’edizione, una traduzione italiana più semplice e meno arzigogolata e quindi meno fonte di sbadigli.

 

 Salute e buon gioco a tutti.

(saf)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Rules & Tutorial e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...